29 Luglio 2010 BOFFALORA s/T – 1a Bufalora Volt e Bas – gli AMICI e le FOTO

 

Cla-moroso e ho detto tutto
Ancora in trans-agonistica, pur non avendo corso, eccomi non a raccontarVi la cronistoria e la “logistica”, ma a cercare di mettere nero su bianco le 406 emozioni che hanno condito il ricchissimo piatto della 1ma edizione della “Bufalora VOLT e bas”. Giovedì 29 Luglio 2010, siamo in tanti ed alle ore 19:56 Ci siamo proprio tutti! Notti insonni, hanno preceduto l’imminenza di questa prima serale boffalorese, il dubbio strisciante che qualcosa potesse andare oltre le mie più rosee previsione di un totale di partecipanti inferiori ai 300 lo ha fatto circolare l’uomo-obiettivo Antonio (cui devo un grazie enorme per aver fatto da grancassa di risonanza) che “terrosticamente” mi avvertiva, prima che saremmo stati più di 300 e poi, 2 giorni prima, almeno 500, L’ho comunicato al mio coscritto vigile urbano Ilario che ha esclamato: “duè chi metumm tucc?!”. Come sempre “in medio stat virtus” e il totale iscritti è stato di 406 atleti comprensivi di: podisti veri, improvvisati, vari ed eventuali. Non riesco proprio a trasformare il mio “non capirci più niente” dalla gioia in parole da scrivere, riesco “solo” a dire che l’emozione di vedere tanti, amici podisti che ho sempre raggiunto in “altre” piazze, vie, ritrovi, erano lì alla “mia” corsa, tantissimi sono venuti dal varesotto il territorio in cui emigro spesso per dar sfogo all’istinto primordiale della corsa e della competizione. In particolare mi sono emozionato nel vedere gli amici-compagni dell’Atletica Casorate calcare le strade del mio borgo. Avevamo programmato le campane a festa per le 20:02 cioè appena dopo la partenza da programma della corsa in modo da accompagnare gli atleti nella prima parte del percorso, ma le tante presenze hanno obbligato a posticipare il via di 10 minuti per cui esse sono servite da viatico per la partenza. La magia della serata si è concretizzata nella leggerissima pioggerellina che cadeva nella piazzetta dell’oratorio nonostante il cielo fosse sereno sopra le nostre teste, come ho ripetuto ieri sera più volte, non era pioggia ma io che mi ero commosso. Sono tantissime le persone a cui devo dire grazie per questa serata, ognuna di loro ha fatto un lavoro più che eccellente a fronte di un evento unico (per ora) nella storia di Boffalora, a ognuno di loro la mia personale standing ovation. Abbiamo fatto tanto col massimo impegno, non tutto ci è riuscito benissimo, gli errori servono per migliorare (chi corre lo sa bene, perché lo prova sulla sua pelle), ciò che conta è che ieri sera è stato Spettacolo allo stato puro, è successo qualcosa di unico in quel di Boffalora, appunto qualcosa di Cla-moroso.
Andrea Maltagliati

LE FOTO DELLA SERATA SONO SCARICABILI IN FOTO GARE >>> 

Bufalora volt e Capass
Complimenti Andrea, se questo è il risultato di una manifestazione "improvvisata" ho paura a pensare cosa succederà quando farai sul serio.
Senza dubbio l’aiutino che Antonio e questo blog hanno dato è di peso rilevante, anche se qualcuno mi ha fatto notare che, dopo l’abbuffata di serali a giugno-inizio luglio, in questo periodo non c’era concorrenza con altre corse.  In realtà dalle nostre parti non è mai capitato di vedere tante maglie di società varesotte per una serale, oltretutto senza premi per i gruppi e singoli, segno che il blog ci ha messo lo zampino.
Cosa mi è piaciuto? Tutto. Bello e funzionale il cortile del ritrovo, idem il corridoio per la partenza, il kilometraggio preciso e ben segnalato, l’arrivo transennato, la musica, ma principalmente il percorso. Ho parlato con tanta gente, da quelli che bruciano l’asfalto a quelli che lo accarezzano passo passo, e il giudizio sul percorso era unanimemente molto positivo. Un tracciato mai noioso, ricco di saliscendi (rarità da queste parti), con un doppio passaggio in pieno centro paese e un piccolo tratto di sterrato di cui la metà su prato, con un arrivo in salita che fa netta selezione tra chi ne ha e chi non ne ha più, un tracciato fuori dai canoni delle nostre piatte serali "milanesi".
Andrea, il seme che ieri sera hai piantato ha attecchito subito, questa è una corsa dalle grandi potenzialità, la tua società è l’Atletica Casorate, che significa Antonio Puricelli, che significa Giro del Varesotto…
E anche se il matrimonio non si farà, Quelli della Via Baracca caleranno lo stesso in massa, perché la serata di ieri ha soddisfatto veramente tutti.

 

Telegramma…
Ottimo Andrea! sei stato grande a fare tutto quello che hai fatto nel tuo bellissimo paese che, conoscendolo poco, ho avuto così l’opportunità di visitarlo facendo la cosa che più mi piace.
Oltre naturalmente ad essere stato esemplare come organizzatore.
Ma grande anche Antonio, sempre appassionato e disponibile a far risaltare qualsiasi novità arrivi dal mondo podistico.
A tutte e due un grazie sentito!  Daniele Uboldi
 

L’amico Claudio in rappresentanza  del RRCM (e di Podisti da Marte) dice che >>>

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: