4° INTERNATIONAL BETTELMATT – Gli amici raccontano…

BETTELMATT SKYRACE
Torno in Val Formazza sempre con grande piacere. Anche quest’anno che ho deciso di dedicarmi esclusivamente alle corse su strada, ho voluto ugualmente correre questa gara bellissima, che impressiona per il vento freddo del mattino, i colori del cielo e dei laghi che si fondono insieme e per la neve che ancora si scorge qua e là, mentre in città si boccheggia e ci si scioglie sotto i 35 gradi fissi del termometro. Uno stacco dalla dimensione cittadina che ridà energia e mette buonumore! Non avevo nessuna velleità agonistica: la convocazione in Nazionale per i Mondiali di 100 km a Gibilterra, e la buona gara disputata una settimana fa alla 50 km del Gran Sasso mi hanno riempito di gioia, ma anche sottratto quelle energie necessarie per pensare di spingere con le gambe. E allora in gara me la godo, mi guardo intorno, mi fermo ai ristori e chiacchiero… >>>Noemy Gizzi

 Bettelmatt Runner 22 km
Anche questa domenica di un torrido mese di luglio andiamo a correre dove è un po’ più fresco e più precisamente a Riale in alta Val Formazza a 1700 mt di quota. L’occasione è la Bettelmatt Sky Race con due percorsi, quello lungo da 35 km e quello corto da 22 km, ed i soci del Team si dividono in 5 per il lungo e 3 per il corto; io opto per il corto. 
Le previsioni del tempo sono buone, infatti all’arrivo a Riale non c’è una nuvola, ma il sole non è ancora arrivato a mitigare la temperatura e c’ è un vento fastidioso. Solite procedure di ritiro canotta/pettorale, preparazione ecc… e con k-way indosso assistiamo ed applaudiamo i concorrenti alla partenza della “lunga”; ancora 15 minuti e tocca a noi.
I primi due km sono corribili, si sale fino alla diga… >>>Lamberto Guzzetti


18 luglio – Bettelmatt Runner

Dici montagna ed ognuno pensa alla sua idea di montagna: un luogo, un’esperienza, un ricordo. Per il Tapabada l’alta Formazza è il posto che più si avvicina al concetto di montagna, dove il turismo non è ancora di massa (tranne le domeniche di luglio), le cime sono difficilmente raggiungibili, il senso di appartenenza al monte è ancora radicato… >>>Mauro Badanelli


4° Bettelmatt sky-race 35km:
E’ solo questione di testa…
Il team 3 esse è pronto per questo tipo di corse? Dopo ieri direi proprio di si, portando ben 10 atleti in quel di Riale in Val Formazza per confrontarsi sui 3 percorsi in programma : la sky-race (32 km D+ ~2000 mt), la sky-running (21 km D+ ~1000mt) e la non competitiva (6 km).
La Bettelmatt sky-race è nel cuore del team 3 esse perché proprio l’anno scorso in questa occasione è nato ufficiosamente il gruppo che ad oggi conta più di 100 iscritti, quindi anche quest’anno abbiamo voluto onorare questa manifestazione con la nostra presenza. Per Alessandro, Fabrizio e soprattutto il giovanissimo e promettente Filippo, che senza mezzi termini ha corso la sky-race, era la prima esperienza… >>>Alessio Guzzetti


Betta-el-matt sky race… MAI PIU’…
Domenica 18/7/2010 insieme ad Alessio, Marco, Massimo e Filippo partecipiamo alla BETTELMATT SKY RACE corsa in montagna di km 35.
Sveglia alle 5.15 dopo poco meno di tre ore di sonno…. La bronchite che mi colpisce in questi giorni si fa sentire con continui colpi di tosse… insomma le premesse non sono delle migliori, ma la giornata si presenta splendida, almeno questo è un punto a favore… >>>Emiliano Cerana
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: