11 giugno 2010 BUSTO ARSIZIO – 5a ed ultima Tappa Giro del Varesotto – COMMENTI e FOTO 2

Pensieri gratuiti
Cari Amici, il giro del varesotto edizione 2010 è terminato e dai commenti ricevuti devo dire che anche quest’anno è piaciuto.
Io pur essendo presente in tutte le tappe ho corso solo a Somma Lombardo perché è uno dei percorsi che mi piace di più ma male ho fatto perché mi sono molto affaticato per star dietro a tutti quei pazzi scatenati che al via partono come dei razzi e la mia presenza in gara-sembra (!) aver portato l’unica giornata di acqua di tutto il giro!
Non avendo partecipato come girino non posso esprimere giudizi su questa 12esima edizione ma come partecipante attivo in tutte le tappe, anche se solo da dietro la macchina fotografica, vorrei esprimere alcuni pareri personali .
Il Giro del Varesotto piace perché, al di la di tutte le considerazioni, è un momento d’incontro di tanti podisti della zona che si conoscono tra di loro, l’atmosfera piacevole, la competizione  forte e l’organizzazione ha raggiunto un alto grado di efficienza;  però… però salta all’occhio che il numero degli iscritti al giro competitivo è stato di molto inferiore all’anno precedente mentre sono aumentate  le presenze dei giornalieri e la partecipazione dei bambini e poiché è ”la somma che fa il totale” il riscontro è positivo. L’analisi sulla defezione dei competitivi spetta all’organizzazione ma, secondo me, inserendo la possibilità di saltare una delle 5 tappe in calendario senza la pena dell’esclusione ne  aumenterebbe la partecipazione.
Salvo la tappa di Busto Arsizio che  è rimasta invariata come percorso,  altre sono state modificate riducendone la lunghezza ed in alcuni casi appiattite eliminando i tratti più ostici. Io, invece, sarei del parere di allungarle di qualche km aumentando il grado di difficoltà a sfavore della velocità ed infine separare la partenza della non competitiva dalla competitiva per marcare bene la differenza tra le due gare (credo che sia un pensiero che stia maturando anche nell’organizzazione del Giro) per non creare confusione al traguardo; capisco perfettamente che alcuni ritocchino allungherebbero i tempi  complessivi delle tappe ma una mezzoretta in più non cambierebbe la vita a nessuno anzi, penso che, vedremmo più gente fermarsi a consumar salamelle.
Antonio Capasso

Sam, la Cla e tutta la banda
Bestia che afa! La sera del venerdì che accoglie i girini nella loro ultima fatica del GdV 2010 è una bella serata di giugno, umidissima. Arrivo bello carico, ho appena visto la Cla, parcheggio senza problemi al solito parcheggione, mi preparo e opto per un riscaldamento lentissimo in zona stazione, spiego entrambi i motivi: data l’umidità elevatissima non voglio sudare molto per non perdere liquidi prima della gara e lontano dalla zona calda del via per cercare di non andare “in tensione” troppo presto. Ore 20:10, prendo il segnale GPS, ultima pipì…. >>>Andrea Maltagliati
 
E cinque… Busto Arsizio… 
Che caldo!!
Siamo giunti al finale del giro del varesotto 2010. Tappa finale per le vie del centro di Busto A. oggi non mi faccio fregare, nonostante arrivo tardi inizio subito il riscaldamento… >>> di Emiliano CERANA

BUSTO ARSIZIO – ARRIVI e PREMIAZIONI
5a TAPPA album 3 >>> QUI
Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: