7 marzo 2010 Paris Half Marathon

Parigi val bene una messa….
Quest’anno, dopo varie proposte e traversie si decide per Parigi e la sua “Semi-marathon de Paris”. Siamo in diciotto per fortuna tra amici e conoscenti e stiamo in allerta fino all’ultimo che non ci sia qualche defezione. Rimanere in diciassette non è una bella cosa, oh… sia ben chiaro, io non ci credo, ma è per l’amicizia che mi lega ai compagni di viaggio che pongo quest’attenzione.
Dicono: “Sai, dovendo prendere l’aereo meglio non rischiare!”
Fatto sta che il decollo ci da un po’ d’emozione con alcuni vuoti d’aria, conditi da gridolini vari, non solo di qualche femminuccia neofita dei voli, ma anche da quelli divertiti di ragazzi cui non pare vero che nel biglietto fosse compreso un giro anche sulle “montagne russe.” All’arrivo al “Charles de Gaulle” si decide di andare subito a “Bois de Vincennes” per il ritiro dei pettorali. Il tragitto è veloce ed i treni della metro e della RER si susseguono ogni 3-4 minuti, un plauso alla città che con le sue quindici linee è molto ben servita >>>Achille Aurelio Pizzoli
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: