San Gaudenzio e i 1000 pazzi…

Mille pazzi sottozero

di Antonello Formaggio

Organizzare una mezza maratona a fine gennaio significa cercare di far correre della gente con temperature vicine allo zero. Raccogliere quasi mille pazzi che il 24 gennaio han voluto correre per 10 o per 21 chilometri tra le campagne novaresi significa essere bravi nell’organizzazione.
Questa gara apre la mia stagione, in una fase di preparazione alla maratona del 21 marzo che mi vede ancora in fase di ‘carico’, sto affrontando i lunghi. Sarà un buon allenamento, anche per verificare il lavoro fatto in inverno. L’obiettivo è di migliorare i tempi del disastroso ultimo semestre 2009, di consolidare la posizione nella classifica della 4 mezze di cui Casalbeltrame è gara conclusiva e di vincere il trofeo a squadre. I nemici sono 2 oggi: la temperatura rigida ed il nemico di sempre: IO.
Mi presento finalmente ad Antonio, ritrovo amici e conoscenti, non sento la tensione solita, la rilassatezza mi aiuterà? La risposta mi arriva nella fase di riscaldamento… >>> Antonello >>>
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: