15 nov 2009 MILANO – PAVIA

Dai Gemelli ai Gemelli: la mia prima Maratona

Finalmente ho raggiunto il mio obiettivo, la prima maratona!!! La scelta è caduta sulla Milano Pavia, con la sua l’edizione zero della Maratona.

La mia rincorsa alla maratona è iniziata nel 2007 quando il mio peso era largamente sopra la soglia di un maratoneta. In pratica nonostante 15 kg di sovrappeso mi ero messo in testa di completare una maratona invece che le bellissime non competitive domenicali della zona. Risultato: I miei polpacci e soprattutto i gemelli ne hanno risentito con una serie di infortuni muscolari a raffica.

Unica soluzione rimaneva una dieta sana regolare e bilanciata, così dopo aver perso 12 KG anche nel 2008 dovevo rinunciare alla maratona autunnale per un altro problema all’anca.

Quest’anno sono ritornato alla carica, ho iniziato già nei primi mesi dell’anno cercando inizialmente di migliorare le mie prestazioni sulla mezza. In pratica tutta la primavera è stata dedicata a questa distanza  e sono riuscito a scendere nella mezza da un primato di 1h57’ ad un tempo di 1h45’.

Era quindi l’ora del grande salto, doveva essere Milano, ma poi sappiamo che fine ha fatto la maratona milanese quest’anno, doveva poi essere Firenze, ma problemi familiari mi hanno fatto desistere ad organizzare un w.e. lontano da Milano, ma poi salta fuori che la Milano Pavia sarà anche Maratona!!!

Ecco che la decisione è presa, da agosto inizio perciò un allenamento specifico fino al 15 novembre, certo che questa non sarà una maratona “turistica” e probabilmente con l’idea di terminare intorno ai 4h15’, correrò molto vicino al servizio “scopa”, ma non è importante …. io voglio arrivare in fondo!!!

Ieri, domenica 15, di buon mattina mi faccio accompagnare alla partenza al Parco delle Cave a Milano da mio padre, che decide di farmi compagnia fino al via, mi accorgo subito che i partenti sono solo più o meno 300. Non fa niente, l’importante è divertirsi, ritiro il pettorale, mi cambio risolvo gli ultimi dubbi sull’abbigliamento, mi preparo ad un buon riscaldamento avendo cura di non trascurare i miei gemelli….

8.30 puntualissimi si parte, la giornata è grigia, autunnale ma non fa freddissimo e non piove, l’emozione c’è, ho in testa il mio cappellino portafortuna rosa “gazzetta”, inizio tranquillamente a circa 6’ al km. I primi Km prevedono l’attraversamento di alcuni incroci già trafficati; io che sono tra gli ultimi mi prendo qualche insulto dai soliti automobilisti milanesi già arrabbiati alle 9.00 di domenica mattina per il blocco del traffico, ma i vigili urbani e l’organizzazione è inflessibile! Strade chiuse: passa la Milano Pavia!!!

Dopo 4 km ho la fortuna di incontrare Nicoletta e Daniele, 2 “pavesi” anche loro alla prima esperienza sulla distanza, riusciamo a fare gruppo con un’andatura di 6’10” al km, un po’ più lenta del previsto ma chi se ne frega! Sono in compagnia. Al 6° km si aggiunge Gabriele e il trio diventa così un quartetto.

Siamo sul Naviglio, verso porta Ticinese, davanti non vediamo più nessuno e indietro neanche, ci sono solo i ragazzi dell’organizzazione presenti in massa che ci applaudono e incoraggiano. Troviamo subito ristori e anche se siamo in fondo, non manca nulla: frutta, Sali, acqua, the, pane nutella e marmellata

Proseguiamo sempre costanti, giriamo sul Naviglio Pavese, abbiamo già superato l’ora di gara.

Una volta raggiunta la ciclabile verso Pavia, in lontananza vediamo la coda dei partecipanti della 33KM, partita alle 9.20 da Porta Ticinese. La ciclabile è scorrevole, ogni tanto ci passa accanto qualche bicicletta  a velocità elevata, ma la compagnia c’e’ e perciò continuiamo macinando Km.

Passiamo la mezza in 2h09’ e iniziamo a superare la coda della 33km, e il servizio scopa. Al 26km a Binasco, Gabriele ci saluta, rallenta e prosegue da solo, noi siamo invece regolarissimi a 6’10”. Nicoletta e Daniele sono una manna dal cielo in più mi sento benissimo e la fatica non c’é. Al 30 km, più o meno all’altezza della Certosa di Pavia decido di aumentare, ringrazio i miei 2 compagni e ci provo. Le gambe mi girano che è un piacere nonostante le 3h abbondanti di corsa, vado in progressione e al 35Km sono sotto i 6Km, supero il ristoro sempre ben presidiato e ben fornito e continuo ad aumentare. All’entrata in Pavia, inizia a piovere ma ormai io viaggio a circa 5’ al Km, la crisi e il Muro per me oggi non esistono; continuo a superare atleti in difficoltà ma io volo, il sogno è vicino sono al 40km e vedo il centro di Pavia davanti a me. All’altezza dell’ultimo Km trovo quel pazzo di mio fratello che mi rincorre con una telecamera facendo un video improponibile ma mi tira fino all’arrivo, sto attento a non cadere sul lastricato bagnato, chiudo in 4h18’ e spiccioli ma chi se ne frega HO FINITO LA MIA PRIMA MARATONA e sto in piedi e posso ancora muovermi e gustarmi la piacevole sensazione di avercela fatta!

Il ristoro è dopo il ponte Coperto, faccio l’ultimo sforzo di raggiungerlo ma purtroppo il the caldo è finito, ritiro la mia borsa (completamente bagnata) e mi cambio in mezzo alla strada. Concludo sottolineando che la gara mi è sembrata ben organizzata e l’attenzione per gli ultimi durante i 42 km è stata identica ai primi e più veloci atleti, l’unica nota negativa è stato il post gara, troppo “incasinato” e il sacchetto veramente scarso, ma in fondo ho tagliato il traguardo, anche io sono un maratoneta.

Ritrovo Nicoletta, ha chiuso qualche minuto dopo, la ringrazio e alla prossima….forse, forse perché probabilmente l’anno prossimo non potrò gareggiare in strada, la mia maratona sarà nella vita, mia moglie infatti aspetta 2 gemelli (non quelli dei polpacci!!!) e nelle prossimi settimane diventerò papà e allora ci sarà veramente da correre! Alla prossima…..

Andrea Pozzoni.

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: