25.10.’09 Maratona di Venezia

Giovanni TUTTA COLPA DI ANTONIO…
 
Ebbene sì, tutta colpa di Antonio se ieri mi son ritrovato su quei famigerati 14 ponti. Infatti tutto è scattato all’indomani della lettura dell’epico racconto nel quale il mitico Antonio ci descriveva la sua conquista di Roma, mi ha talmente emozionato che è subito scattata la molla “prima della fine dell’anno farò una maratona!”
Un rapido sguardo al calendario e la scelta non poteva cadere che su Venezia, vicino al mio compleanno, città spettacolare e pubblico delle grandi occasioni, così già da Aprile mi iscrivo e inizia il countdown.
Si parte Sabato e sicuramente le otto ore a girare per i sestieri veneziani non hanno giovato alla prestazione del giorno seguente, ma come si fa ad andare a Venezia e non visitarla.
L’atmosfera che si respira è piacevole, già al ristorante i nostri vicini di tavolo transalpini, notando l’enorme quantità di patate al forno che mangio, intuiscono che devo fare la gara e mi augurano “good luck”!
Passa la notte tra un continuo… >>>Giovanni Buscetta


clip_image002
Venice Marathon 2009. Si, ci sono anch’io.
 
Ieri 25 ottobre 2009 si è corsa la XXIV edizione della Venice Marathon. Per chi, come me, era alla prima maratona lo spettacolo, l’organizzazione ed il contesto è stato subito imponente ed affascinante. 6.920 concorrenti. Un percorso bellissimo. Da Strà per i primi 15 km bande musicali che suonavano lungo il percorso, fiumi di folla che incitavano. Il tutto costeggiando la sponda sinistra del fiume Brenta che co n il suo scorrere lento ed incessante ha accompagnato dolcemente gli atleti. Condizioni meteo perfette. Dopo il 17 chilometro, verso Marghera, il paesaggio ha perso per un po’ il suo fascino per riapparire incantevole verso il 25° chilometro con il passaggio per Mestre e quindi il parco di San Giuliano. Splendido, Splendido. Un parco immenso con lunghi viali da cui si vedeva il serpentone interminabile dei runners. E sulla sinistra la laguna con all’orizzonte la meta, il sogno. Quella VENEZIA incantevole che doveva…. >>>Alessandro Zaro     
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: