commenti alla LEGNANO NIGHT RUN 2009 – 2^ parte

PROMOSSA A SETTEMBRE. di Emiliano Cerana
Lo scorso anno era stato un disastro, e dopo che mi ero arrabbiato per la fallimentare prima tappa avevo partecipato (io c’ero!!) alla seconda tappa di quello che era rimasto della Legnano night run. All’arrivo c’era ad aspettare TUTTI uno sconsolatissimo Sig. Pinciroli  che mi aveva lasciato male perché capivo che lui ce l’aveva messa tutta e allora mi ero ripromesso che sarei venuto anche nel 2009.
Venerdì arrivo presto con gli amici della 3S (presto ne sentirete parlare…) e ci prepariamo alla partenza che avviene x me quasi improvvisa sotto una rinfrescante pioggia. Partenza come dicevo improvvisa che mi sorprende nelle retrovie (non che sia un campione che merita la prima fila….) ancora intento a chiacchierare con gli amici. Il percorso è bello e scorrevole, il mio fiato invece è corto e affannato, colpevole l’ambrosia e le vacanze… al secondo giro dopo il passaggio intorno al monumento mi superano Max e Marco che credevo fossero davanti a me, cerco di tenerli ma di più non posso dare a li vedo allontanarsi, continuo col mio passo e chiudo in poco meno di 30’ e sono contento, non tanto per la mia prestazione ma per la corsa che mi ha soddisfatto nel percorso e mi ha fatto dimenticare quanto successo lo scorso anno.
Complimenti Sig. Pinciroli, Promossi a Settembre (come capitava spesso a me!!….)
Emiliano

MasERob Un applauso agli organizzatori di Massimo Frattini
Io sono un "reduce" della gara dell’anno scorso e devo dire che per qualche tempo sono stato indeciso se iscrivermi nuovamente oppure no, nonostante l’iscrizione sarebbe stata gratuita.
Ad agosto decido di farlo e di iscrivere anche Vincenzo, altro "reduce"; dopotutto, benché l’errore sia stato grande, si meritano una prova d’appello.
Ai primi di settembre c’e’ una sorpresa: Roberta, un’amica conosciuta da poco, decide di accompagnarci. E’ una runner in erba ma è entusiasta all’idea di partecipare: sarebbe la sua prima gara!
Scopro che le iscrizioni sono chiuse ma mi viene suggerito… >>>Massimo


Roberta Ero partita con dei buoni propositi! di Roberta Croce
Il rientro dalle vacanze si sa è sempre molto traumatico e anche quest’anno per me lo è stato, forse più del solito; ma per la LNR ero partita con dei buoni propositi, ma….. Passiamo alla cronaca della serata. Bagnata fa rima con fortunata e invece per me è stato un vero disastro! Alle 20.30 sono al ritrovo, il tempo per salutare e consegnare il pettorale a Patrizio (che ancora non avevo visto dopo le vacanze), un saluto anche al simpaticissimo e sempre cordiale Antonio Capasso e sono pronta per la partenza. Pochi istanti prima dello starter inizia a piovere, uffa che peccato! Io mi posiziono proprio davanti… >>>Roberta

A.Capasso_LNR_09 (044)Pronti via e giù acqua! di Antonio Capasso
Cosi è iniziato il riscatto della LNR dopo lo sfortunato epilogo dell’anno scorso; ancora ricordo le urla e le imprecazioni, il caos e il nervosismo dei podisti incazzati ed il povero Maurizio Pinciroli (l’organizzatore) che, bersagliato da tutti, cercava di calmare i più agitati e dopo la ripetizione con un giro ridotto della corsa, a cui una parte aderì ed un’altra, altezzosamente, rifiutò (inscenando una forma di corsetta-corteo di protesta) promise a tutti gl’iscritti che sarebbero stati risarciti con l’iscrizione gratuita l’anno successivo. E così è stato. L’intervistai a tarda notte, dopo il caos, era mortificato e con le lacrime>>>Antonio


Gli altri correvano e io… li invidiavo all’asciutto di Massi Montagna
Titolo paradossale questo? No. Davvero invidiavo tutti quelli che ieri sera hanno corso a Legnano… io purtroppo sono arrivato a Legnano da spettatore a causa di qualche problemino di salute, ma credetemi (e i miei amici che hanno corso lo sanno) non so cosa avrei dato per poter esserci anche io sotto la pioggia a correre. Non ho girato lungo il percorso, mi sono spostato in su e in giu di qualche centinaio di metri… ho potuto osservare ugualmente molte cose che mi hanno positivamente stupito: intanto quest’anno tutto è andato per il meglio, no errori, no casini, tutto liscio come il pavè bagnato… molta partecipazione, anche se meno dello scorso anno, e diversi atleti disabili in gara. Normalmente io mi lascio sempre prendere dalla foga della competizione quando sono in gara e non presto attenzione a tante altre cose che di attenzione ne meritano eccome: se l’iscrizione alla gara costa 15 euro con maglietta o 8 senza, vedere due non vedenti che corrono e concludono la loro gara contro la pioggia e la loro cecità rientra tra tutte quelle cose
fantastiche che non hanno prezzo.
Certo, anche avere l’autografo di un assiduo frequentatore di questo blog come mr. Comparelli non ha prezzo… ora figura molto bene tra quello di Baldini, di Genny di Napoli e i Eliud Kipchoge (campione del mondo dei 5000 nel 2003)… certo caro Compa, a pensagh ben a sura tal putevet scriif pu’ sè in grant, in scì sa’ ved nagot… ma va bene lo stesso, era una di quelle cose (chiedere l’autografo a Ettore Comparelli) che mi sono ripromesso di fare prima o poi. Grazie Ettore!
Gli altri miei amici hanno molto ben figurato tra i partecipanti… quattro che hanno corso, più io, che mi mangiavo le mani all’asciutto, cinque. Grazie a tutti loro, e a tutti voi. Ciao!
Massimiliano

Michele Legnano Night Rain di Michele Romanini
Un anno fa avevo scritto poche righe per commentare una "non corsa", la delusione di allora è pari all’euforia di oggi a ricordo di una bella serata e di una signora corsa.  Un anno fa Maurizio Pinciroli, pressato da gruppi di podisti infuriati per l’errore, promise di fronte a tutti che ci sarebbe stata per gli iscritti 2008 la partecipazione gratuita per il 2009 e così è stato, la parola data è stata mantenuta.
Non so quanti abbiano usufruito del bonus e quanti invece siano rimasti fedeli al motto "qui non mi vedranno mai più", in ogni caso noi di Quelli della Via Baracca siamo tornati con piacere a correre col buio, a gareggiare nel centro di Legnano che di anno in anno viene modificato ed abbellito.
Legnano, terra di confine tra Milano e Varese, è il luogo ideale per far convergere le società podistiche delle due province così da permetterci di incontrare un sacco di amici. Ieri sera non capivo se fosse una serata di apertura o di chiusura, se fossimo lì ad iniziare la nuova ed intensa stagione autunnale o a chiudere il capitolo…
>>>Michele
 
Altri commenti >>>QUI
Advertisements
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: