StraLivigno 2009

…e sono arrivato appena dietro all’ Ivana Nazionale!!!
Fabri La “Stralivigno” non è considerata una sky-race. Gli organizzatori hanno voluto precisarlo molte volte durante questo week end appena trascorso .Ma io, povero podista di pianura quando sono arrivato a Livigno sabato pomeriggio ho esclamato: Cronaca di una morte annunciata… e ho iniziato a salutare moglie e figlio, ho anche chiamato mia madre per l’ultimo saluto…
Guardando il percorso che uno dello staff mi indicava col dito, mi sono sentito leggermente mancare la terra sotto i piedi… i primi 2 km erano caratterizzati da uno "strappetto" di 220metri di dislivello… che ho capito cosa significasse solo ieri mattina dopo che lo sparo mi ha fatto esclamare un bel "se non siam pazzi non ci vogliono"… dopo 100 metri mi sono trovato a "rampegare" con una leggera sensazione di apnea… il battito era quasi azzerato, il respiro mancava… stavo per fermarmi  ma ho preferito rallentare…questa volta 2 km sono durati un’eternità. Ben 11.30 minuti. Poi è stato un crescendo di emozioni ad ogni salita ripida mi accorgevo che avevo più forza che in pianura… poi qualche discesa "pericolosa" su mulattiere più o meno percorribili… il panorama è inutile descriverlo. Vedere tutta quella natura quasi mi ha fatto credere di essere in paradiso… ma una doccia gelata lungo il percorso mi ha fatto risvegliare e mi ha ricordato che il paradiso può attendere… ed eccomi al fatidico diciottesimo km…uno strappo di circa 500/600 metri con una pendenza di circa il 50% o forse quasi centoxcento🙂 …insomma ho dovuto usare le mani per correre, che per il podista è una cosa assurda… ma alla fine è andata, anzi no… sono andato io… fino al ventesimo km, dove un bel cartello di legno indicava che mancava SOLO 1km… il peggiore: DISCESA……e……ARRIVO.
Ma mentre scendevo vedevo in lontananza un’altro piccolo paradiso… era il "lato B" di Ivana Iozzia… non ci potevo credere… Io Poli Fabrizio di Castano Primo sono arrivato appena dietro la Iozzia… vabbè 35 secondi dopo… circa 200 metri… ma ci vedevo bene… era veramente L’IVANA NAZIONALE… ma cosa voglio di più dalla vita??? Un Lucano??? Nooo siamo in Valtellina quindi un Braulio…alla fine ho digerito anche le pendenze della Stralivigno.
Consiglio finale: Da provare… con cautela (e un’assicurazione sulla vita).
Un grazie particolare al mio "angioletto"….
Buone vacanze a tutti… a presto,
Fabrizio Poli — la classifica
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • marco  On 6 agosto 2009 at 11:16

    complimenti….gran tempo..cero anchio(1h37)…ma all\’ultima salitella..ho salutato i compagni di corsa e me la sono presa con comodo…io soffro i dossi..figurati certe salite…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: