Archivi del mese: giugno 2009

Cross du Mont Blanc

Quattro passi in Franciacorta? No, 23 Km in Francia Alpina! 

Essendomi dedicato nell’ultimo mese e mezzo prevalentemente a gare di 5-6 Km con l’esclusione di una corsa IVV di 20 la scorsa domenica, ho pensato che l’ideale per sabato fosse di andare a partecipare al Cross du Mont Blanc, gara di km.23 con un dislivello di 1.000 metri circa con partenza da Chamonix. In effetti la corsa francese si disputa in 2 giorni essendo prevista per la domenica la disputa della maratona ma veramente non era il caso di esagerare.
Quest’anno la novità della corsa (circa 1.350 iscritti) era lo “spirito trial”,ovvero solo due ristori e la quasi totale eliminazione dei tratti in asfalto. La partenza alle 08.30 sotto un cielo che, dopo la pioggia della sera prima restava scuro ma prometteva aperture ed una temperatura di poco superiore ai dieci gradi… >>>Mauro Bossi
Annunci

II CORRIOSSOLA – 26/27/28 giugno 2009

Ciao Antonio, ti mando una serie di foto della seconda edizione della  Corriossola una serie di tre corse podistiche con classifica che rispecchia il piazzamento totale nelle tre prove da disputarsi nelle giornate di venerdì 26 – sabato 27 e domenica 28 giugno organizzate molto bene dall’Atletica  AVIS Ossolana,

Iniziamo con la prima corsa di venerdì a Domodossola, partenza prevista alle ore 20. Il ritrovo e la linea di partenza e arrivo è presso l’Istituto Rosmini davanti alla bella chiesa della Madonna della Neve. Il tempo che inizialmente minacciava pioggia è stato clemente ed ha permesso molto bene lo svolgimento della gara. Sono previsti due giri su un circuito di ca. 3,300 km. con attraversamento del centro storico della città. Al via un centinaio di concorrenti con  i migliori rappresentanti di corse in montagna. Vince Matteo Scrimaglia seguito da  Pierluigi Annaratone e da Alberto Gramegna.
Prima donna Monica Bottinelli che non… >>>Gianni Alvazzi 
(Luciano, il figlio di Gianni, vi racconta che  >>>)
  

4 album… >>>QUI

28.06.09 – Una giornata in Franciacorta (BS)

Nelle varie opzioni di corsa proposte da “Quattropassi”, ieri in Franciacorta, ho scelto anche per quest’anno la “Corsetta” (nel mio caso il GPS  la classifica jogging con punte di camminata!), 12 km tra asfalto, campagna e tanti vigneti. Giunto al traguardo, e prima di cambiarmi, mi sono recato a ritirare il pacco gara e guardando dentro:  salame, acqua, succo, una tazza da latte in ceramica, pasta, ecc. con meraviglia noto che non c’è nessun volantino pubblicitario  che solitamente aiutano a far volume ed ingrossare il pacco. No, un foglio c’e! E’ piegato in tre a mo’ di lettera in fondo al sacchetto, l’apro e: “…caro atleta, vogliamo esprimere il nostro ringraziamento …>>>Antonio Capasso 

Quattro Passi…… accaldati!

Proprio sfogliando le pagine del blog avevo notato questa corsa che mi permetteva di unire l’utile (allenamento) al dilettevole (la visita agli amici Stella e Marco residenti nelle vicinanze). Dopo essermi pre-iscritto on-line ritiro il pettorale già il giorno prima allo stand della festa camignonissima di cui la corsa podistica è una delle principali attrazioni ma non l’unica. La mattina della domenica dopo abbondanti libagioni (ahimè che pagherò) mi presento al raduno. I varesotti presenti… >>>Antonello Rinaldi

Al caldo sole di Giugno….

Ho partecipato ieri ad una delle più belle maratonine della provincia di Brescia. Un percorso incantevole tra i vigneti della Franciacorta, lungo piste ciclabili senza traffico e perfettamente tutelate da calorosi  volontari. Il caldo sole di Giugno non ha minimamente influito sulla prestazione grazie alle tante postazioni di “docce” micronizzate lungo il percorso (e qualche “innaffiaggio”volante offerto dai locali). Ottimi  i percorsi e gli spugnaggi. Ampio il  parcheggio e molto bene organizzata l’accoglienza dei partecipanti sia al momento dell’iscrizione che all’arrivo in un accogliente tendone. Una  vera festa della corsa per tutti! Complimenti  agli organizzatori!
Loretta Pagliarini (Resp.Comun. e Marketing)
Un altro commento raccolto nel WEB
 

"Quattropassi in Franciacorta" – 3 album – scaricabili in – FOTO GARE 2

28.06.’09 Quattropassi in Franciacorta

 
 
28.06.09 QUATTROPASSI in FRANCIACORTA
FOTO – COMMENTI – FILMATI
3 albums in – FOTO GARE 2 – 
anteprima FOTO
la CLASSIFICA generale QUI le altre QUI

26.06.’09, “7k del laghetto di Pasquè”

 
 

All’insegna della pioggia e della ritardata partenza ieri sera la gara di Caslino al Piano (CO), la “7k del Laghetto di Pasquè” organizzata dalla ASD Tommy Sport – la Valle del Lura, circa 250 gl’iscritti nelle due versioni competitiva (FIDAL) e libera.
Cielo coperto e piogge intermittenti ci hanno accompagnato per tutto il periodo della manifestazione graziandoci solo nel dopo gara quando tra musica, premiazione dei vincitori e il pasta party ci ha permesso di terminare in bellezza la serata; e la serata è stata lunga in quanto il via alla gara è stata data alle 20.40 invece che alle 20.00 per l’assenza del medico prescritto  che, per cause di forza maggiore, era rimasto bloccato… >>>Antonio Capasso

Campionati Mondiali 100 km – Un’emozione in azzurro

 
30ste Nacht van West-Vlaanderen – Torhout, Belgio
Campionati Mondiali 100 km
 
 
…in breve, NVV. Era scritto dappertutto: una sola freccia nera su campo giallo ad indicarmi la direzione nella notte più breve che io ricordi… NVV, ok allora la direzione è quella giusta.
NVV alla cerimonia di apertura, quando abbiamo sfilato insieme alle altre nazioni presenti. Mario Fattore, nel giorno del suo compleanno, è il portabandiera per l’Italia: è raggiante, sorride sempre ed il suo sorriso è la bandiera più bella. Si sale sul palco, e siamo tantissimi, orgogliosi nelle nostre tute bianche e blu… i nostri nomi vengono storpiati dallo speaker fiammingo: “Monique Carlen” sembra la più amata dal pubblico… hanno capito tutto. E’ la nostra stella nel cielo delle Fiandre.
 

Io divento Ilario, poi c’è Armuzzo e poi Cal..ca..ter..ra…eddai….È troppo difficile da pronunciare! Si mangia qualche sillaba ma il concetto è chiaro, e non c’è bisogno di presentarlo al pubblico: è Giorgio, e basta.
Stiamo già “sgasando” ….ed è solo giovedì sera….. >>> Ilaria Fossati “Non sono felice perché vinco, ma vinco perché sono felice” (Alex Schwarzer)

23.6.’09 Coarezza “Marcia per i boschi lungo il fiume Ticino”

 
Sapevamo che la serale di Coarezza…
Anch’io e l’amico Aldo sapevamo che la serale di Coarezza era una bella corsa e quindi, anche se non molto in forma, ci siamo presentati alla partenza. Eravamo in molti ad affrontare il giro “lungo” di 6.3 km, l’atmosfera era ideale, tranquilla e piacevole con il profumo delle salamelle che già scaldavano sulle piastre.
Alle 20,15 come da programma si parte e alcuni amici allungano subito il passo, ma non è niente al confronto dei primi, che, velocissimi si ritrovano già all’ingresso del bosco mentre il gruppo allungato esce dalla prima curva.
I primi chilometri li percorriamo nel bosco, è un po’ difficile sorpassare ma riusciamo a mantenere un passo abbastanza sostenuto, si sente parlare e scherzare quindi di fiato ce né ancora.
Verso il 4 chilometro, la fatica incomincia a farsi sentire ma per fortuna stiamo costeggiando il fiume e la mente si volge al paesaggio, suggestivo e rilassante, giusto in tempo per riprendere fiato e affrontare la lunga salita finale.
A questo punto, con un ultimo sforzo si cerca di riprendere o di distanziare gli amici. E’ arrivato l’ultimo chilometro, incontriamo i primi concorrenti che tornano indietro sul percorso facendo defaticamento, ma noi rimaniamo concentrati sulla corsa, la salita è sempre più dura e finalmente vediamo il traguardo.
All’arrivo ci sono premi per tutti e soddisfatti sia del percorso che della corsa ci dirigiamo finalmente al ristoro ben rifornito. Per concludere la serata, ci siamo poi gustati birra e salamelle mentre assistevamo alla premiazione dei vincitori.
Giacinto Ranzato (Seprio Running – Locate Varesino)


…davvero un bel posticino!
Ieri sera ho deciso di partecipare alla serale di Coarezza, un po’ perché non avevo mai visto Coarezza (davvero un bel posticino), un po’ perché tutti ne parlavano bene soprattutto del tratto lungo il Ticino.
Già all’arrivo sul posto si capisce che l’organizzazione è efficiente, cartelli con le indicazioni un po’ ovunque e due grandi parcheggi proprio nelle vicinanze della partenza. Iscrizioni, 4 chiacchiere con gli amici e via a scaldarci in compagnia anche di Antonio, con il quale ci facciamo qualche foto scherzosa lungo la via crucis (non ce ne voglia il buon Dio…)…>>> Emiliano Cerana


Coarezza, bella la serata e bello il percorso.
Bella serata ieri sera a Coarezza (Somma Lombardo) per la sesta edizione  della "Marcia per i boschi lungo il fiume Ticino" gara non competitiva organizzata dai podisti coarezzesi in memoria di Vincenzo Forte.
Il piacevole percorso che si sviluppa tra asfalto e bosco e per circa 2km lungo il fiume Ticino è stato ancora una volta premiato da una crescente presenza (circa 700) di podisti e società del varesotto e del Piemonte. Il percorso  di circa 6,200 nervoso e ricco di sali-scendi  con l’ultimo km, prima del traguardo, tutto in salita  ha fatto una feroce selezione specialmente tra chi non conosceva già il tracciato. Con i dovuti accorgimenti la vedrei ben inserita come possibile tappa alternativa nel futuro “giro del varesotto”.
I nomi dei vincitori della corsa li ho indicati sotto e li trovate anche tra le foto della slide, un saluto alla fotogenica sig.ra Loredana Forte e ci vediamo l’anno prossimo.
Antonio Capasso


Si corre anche stasera, si corre a Coarezza…
Per una " podista della domenica" come me questo periodo è davvero impegnativo perché ogni sera c’è una gara diversa. Ma ognuna è bella a modo suo, con un paesaggio a cui davvero non si può rinunciare. Stasera appunto non potevo rinunciare a Coarezza. Il percorso si snoda tra i boschi del paese per poi sbucare lungo le rive del Ticino.
Corsa poco impegnativa se non consideriamo la salita finale per rientrare in paese. Una corsa di quelle in cui non ti puoi perdere il paesaggio.. E’ una delle mie preferite e stasera ho corso davvero bene, una di quelle sere in cui il fiato c’è e le gambe resistono.. Anche se non arriverò mai nelle prime posizioni, mi ritengo soddisfatta lo stesso. Torno a casa serena e già penso a domani, alle mie gambe che saranno stanche e pesanti ma.. Gargallo aspettami, domani arrivo!!!
Sabrina Dragone

Serale a Coarezza

23 giugno ’09 – Serale a Coarezza km 6,200 ca
– tempo bello, caldo moderato, percorso piacevole, 675 iscritti –
il podio maschile:
1 Stefano Demuro – 2 Virgilio Franchi – 3 Andrea Basoli
4 Stefano Castagna – 5 Paolo Proserpio – 6 Giordano Piffero – 7 Cristiano Marchesi –
8 Andrea Brumana – 9 Marco Zarantonello – 10 Andrea Marzio
Il podio femminile:
1 Silvia Murgia – 2 Lorena Strozzi – 3 Simonetta Montis
4 Emanuela Fossa – 5 Chiara Quartesan – 6 Roberta Picozzi – 7 Giuly Novati –
8 Alessia Aprile – 9 Paola Gobbo – 10 Laura Marsiglio

20 .06.09 – Monza – Resegone

Ho sempre guardato alla Monza-Resegone come una gara mitica, uno dei motivi principali per cui val la pena correre.
Quindici anni fa, quando ho iniziato a correre, era proprio in preparazione la Monza-Resegone. Per un motivo o per l’altro però, arrivo a correrla per la prima volta solo quest’anno e quasi per caso ma, come tutte le cose che nascono per caso, non avrebbe potuto andarmi meglio! I miei compagni di squadra infatti, sono due pezzi da novanta: Roberto Gorla della A.R.C. (2h 41’ in maratona) e Mauro “The grip” Giangregorio di Podismo & Cazzeggio (2h36’ in maratona). Ce la farò a tenere il loro passo?
 

19.06.09 – Campionati italiani 5000 in pista a Cattolica

Carissimo Antonio,
eccomi di rientro dai Campionati italiani Master pista in quel di Cattolica dove venerdì pomeriggio ho gareggiato nei 5000.
E’ la prima volta che prendo parte ad un campionato italiano pista e devo dire che l’atmosfera che si respira è un po’ diversa rispetto a tutte le gare a cui ho partecipato fino ad ora e quindi di conseguenza anche la mia tensione, già alta solitamente prima di una gara, era questa volta da cardiopalma.
Venerdì, in attesa di recarmi al campo sportivo per gareggiare… >>>Claudia Gelsomino 
 
1 229 GELSOMINO Claudia 1969 MF40 MI020 ONDAVERDE ATHLETIC TEAM 17:48.73  
    Campionessa Italiana          
2 335 PAGLIACCI Lorella 1968 MF40 RM068 TIRRENO ATLETICA CIVITAVECCHIA 17:53.65  
3 225 BORGHINI Gigliola 1969 MF40 MC034 GROTTINI TEAM 19:14.52  
4 320 FERRI Rosetta 1969 MF40 RA094 ATLETICA 85 FAENZA 21:07.29