21° Trofeo Sempione

DSC_8773 ATTENTO ALLA PANCHINA
Caro Antonio,
ennò, non ci si comporta così.
Mi avevi detto che il mio lato B ti avrebbe fatto da lepre e, invece, proprio sotto il gonfiabile dell’arrivo al primo giro mi hai superata. E chi ti ha più visto poi, stambecco che non sei altro?
21imo Trofeo Parco Sempione (ma il Ciovasso che cosa rappresenterebbe?): il 21 è il mio numero preferito, e in effetti, mi ha portato bene: ho corso i 10km a una media esatta esatta di 5 e30”. Calcolando che questa settimana non ho corso neppure per prendere l’autobus… tanto per cambiare, non mi posso lamentare.
Il percorso, hanno commentato i colleghi più esperti della mia squadra, l’Ortica Team, non era tra i più favorevoli per fare il proprio personale: alla Deejay Ten ci avevo messo un minuto di meno, che bei ricordi che ho di quella giornata. Comunque, tra lo start che ci ha presi alla sprovvista, il tappo pulsante e impenetrabile  di carne umana per tutto il primo km, i saliscendi, le curve strette e ‘sti omini che continuavano a dirti: “attento alla panchina” quando avevi appena  trovato la scorciatoia per risparmiare qualche centimetro, obbligandoti così a ritarare la traiettoria, la corsa non è stata tra le più facili.
Ma poco importa. Il Trofeo del Parco Sempione è una competitiva che ti fa riappacificare con Milano. Corri nel parco, senza macchine, le forsizie in fiore e l’Arco della Pace che un po’, tra i fumi del sudore e le pulsazioni impazzite del cuore,  ti fa pensare di essere arrivato sino alla Porta di Brandeburgo a Berlino, con tanto di turisti giapponesi che ti immortalano con le loro macchine fotografiche futuristiche.
Ma io aspetto di vedere le tue di foto, caro Antonio, mentre arrivi  trionfante all’arrivo dei diecimila metri, su One Marathon for Capasso.
Go Antonio go!
Con la promessa che la prossima volta ti farò da lepre per tutto il tragitto.
Anna Gomarasca

Trofeo Sempione, un anno in più… tre minuti in meno!
Trofeo Sempione 21° edizione, un anno in più e 3 minuti in meno (rispetto all’anno scorso); una giornata di sole, tanti amici e tanti i soci San Marco presenti per questa prima gara facente parte del calendario societario. Anche quest’anno il numero d’iscritti è  stato molto alto (anche se gli arrivati sono meno dell’anno scorso) e tanti in più sarebbero stati se gli organizzatori della gara non avessero messo un limite. A tal riguardo ho apprezzato molto la soluzione di una società amica che non potendo iscrivere tutti i soci per i raggiunti limiti, di cui sopra, ha ceduto ai nuovi iscritti, che non avevano mai partecipato, i pochi posti ancora disponibili. Questo, purtroppo, è uno dei limiti della gara che percorre i vialetti del Parco Sempione dove, per quanta attenzione ci si possa mettere, ti trovi sempre qualche panchina tra i piedi pronta a spaccarti le gambe; Il percorso inutile dirlo è bello e molto articolato, ricco di curve e controcurve che spezzano continuamente il ritmo, ma l’arrivo nella pista dell’Arena premia tutta la fatica fatta.  L’organizzazione della manifestazione per quanto impegno metta continua a “deficere”  in alcuni dettagli (il Compa li ha ben descritti), ma quello che a me non piace è l’invadenza di uno sponsor della gara che “omaggia” la solita rivista, vecchia di mesi, sempre più spesso presente nei pacchi (idem alla LMHM ecc. ecc.) di alcune gare, ma questo editore quanti resi ha? Non potrebbe stamparne un po’ di meno? Speriamo  che gli editori di quotidiani non diventino anche loro sponsor…. v’immaginate!!!  Altra cosa la maglietta ricordo: fino a 2 anni fa ne veniva data una dedicata, che bella o brutta, era un ricordo della gara. Oggi, invece, ancora lo sponsor tra i piedi,  niente di dedicato alla gara, testé terminata, ma solo il logo dello sponsor. Stavolta della mia maglietta ne ha beneficiato l’amico Mohammed contentandosi di una “L” a fronte di “XL” non esistente. Buona l’idea dei calzini nel pacco gara!  A parte questi piccoli appunti facilmente, volendo, risolvibili questa competizione resta una data importante nel calendario di molte società lombarde
E la mia gara? Bene, benissimo! Ultimo km corso a 4’40”….incredibile!
Antonio


Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: