Vittuone, 5^ Mezza del Castello – II parte

 
mail.google.com Vittuone, Ilaria e la volpe
E’ già stato detto tutto sulla simpatia ed il bel clima dell’ organizzazione….cosa mi resta da dire?
Sabato mattina ho fatto il giro del lago di Varese (chi legge e non l’ha mai fatto organizzi quanto prima una trasferta là perché è spettacolare!) ed ho incontrato, a un metro da me, una volpe bellissima. Rossa. Attenta….mi guardava quasi con superiorità…Per me la volpe è il simbolo dell’amicizia, nel mio immaginario sarà sempre quella che chiede al Piccolo Principe "ADDOMESTICAMI, PER FAVORE".
Un inno all’amicizia semplice e diretto. Una favola bellissima che non mi stancherò mai di rileggere.
Incontrare una volpe sul mio percorso di allenamento è stato importante: mi porterà fortuna, pensavo…. e così, nel segno dell’amicizia, in una soleggiata domenica mattina mi ritrovo circondata da amici vecchi e nuovi, una festa…la mia volpe rossa vigilava da Varese…ed è così le gambe sono andate da sole. Miracolosamente, ho fatto il personale (1.32) e chissà mai che si avvicini ancora un po’ il muro fatidico dell’1.30.
Bella gara, lineare, veloce. Il sole tiepido. Un amico che devo tirare…ma in realtà è lui che fa la lepre a me oggi. O la volpe?
Uno dei motivi per cui amo le gare è abbracciare gli amici all’arrivo. Ne ho fatto il pieno! C’eravate tutti ma proprio tutti. Grazie! ed ora passo la mia volpe portafortuna a Ba&Fra che magari fa bene anche agli infortuni… mancavate solo voi due alla perfezione di Vittuone! Guarite presto, perché chi non corre in compagnia….ecc ecc.
Arrivederci da Salsomaggiore Terme domenica prossima.
Ilaria


DSC_4174 L’emozione di vestire il numero 10
In segno di simpatia, a Vittuone, mi hanno assegnato il pettorale numero 10, (mio nipote Marco, tifoso doc, mi ha subito ricordato che era il numero di maglia di Maradona!) numero che di solito assegnano ai Top Runner… ma non è il caso mio! Avrei potuto  fargli onore facendo almeno il PB, ma assolutamente non avevo in programma prestazioni particolari bensì recuperare, solo, il lungo che avrei dovuto fare il giovedì e non ho fatto perché era venuto a trovarmi il mio amico ed ex-compagno di scuola Pasquale di passaggio a Milano.
Visto i presupposti,  il Compa  era il migliore compagno di strada possibile se non avesse avuto in programma un tempo indefinibile, così dopo alcuni km io ed il socio di scuderia del “grosso”, GianMauro lo abbiamo lasciato per continuare da soli, ma… >>>
Antonio


DSC_3747 PENSIERINO  SU VITTUONE
«Che cos’è? La Stramilano?» Nove di mattina, pronti…via. Lo stupore è espresso per  bocca di un addetto alla sicurezza, appostato alla prima curva del percorso. Il gruppo è ancora compatto, le suole sbattono sull’asfalto di Vittuone, la milizia dei mezzimaratoneti avanza compatta. Cinquecento, molti più di cinquecento, solo per la gara competitiva. C’è poi la Mezza non competitiva. Se si aggiungono anche gli iscritti alla 10 chilometri, partiti dieci minuti dopo, si completa il quadro di una festa grande. Grande e partecipata.
L’Atletica 99 Vittuone ha chiesto 17 euro (13 per chi si è premurato di iscriversi per tempo) e in cambio ha offerto una mattinata fredda e soleggiata, un percorso filante che si snoda per strade di campagna e centri abitanti, un servizio di sicurezza, ristori, spugnaggi come si deve. Quelli di Marrakech (organizzazione francese) venissero qua a vedere come si organizza una gara podistica! Ah, dimenticavo la maglia tecnica regalata alla riconsegna del chip. Bella. Chi non ha partecipato all’edizione di quest’anno, metta un cerchiolino sul… >>>
Roberto Vielmi

DSC_3911 …il resto lo sapete già!
Inizio dalla fine (o quasi): “Dai che è l’ultima curva!” Giro e vedo il mio bell’arco gonfiabile che mi aspetta. Vedo l’Arturo e sorrido e passo sotto il traguardo. Guardo l’orologio che segna un buon, per me, 1.38 e rotti e poi….
“Scusa vuoi dire due parole per la televisione?”
“Sì un attimo che mi riprendo e mi sistemo”. O signor!!! In televisione!!! Allora: i capelli sono in ordine (io sono pelato), il sudore l’ho asciugato (io non sudo neanche nel bagno turco), la maglietta è a posto (io sono, ahime,  un “giacca e cravatta”), per cui sono pronto.
“Com’è andata la gara?”
“Bene!!! Bel percorso (in realtà c’è stato un momento di slalom tra le auto)… il meteo ci ha aiutato… sicuramente tornerò…correre in compagnia è bello…” Insomma ho detto le solite cazzate che dicono tutti, ma… >>>
Beppe Pez


Play Beppe commenta la prima tappa del Piede d’Oro >>>>

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: