Casorate Sempione: PUMA TEN……

 
Claudia Gelsomino –  00:36:42.65 ha la vittoria in pugno, ma…
 
 
….di prepotenza vince Simona Baracetti0:36:42.45
“Nata con la camicia!”
Doveva piovere e non ha piovuto,  (anche se il sole ha fatto solo capolino) la giornata era l’ideale per “l’alta velocità” sul percorso di  10 km (2 giri e mezzo) per le strade di Casorate Sempione. Organizzazione perfetta e ristoro da compleanno; buona presenza d’iscritti (circa 500 tra competitiva e non) per essere la prima edizione (4^ prova del Trofeo Corbella).  Queste le mie osservazioni sulla prima  edizione del Puma Ten organizzata da Antonio Puricelli  di Pu. Ma Sport con la collaborazione dell’Atletica Casorate.
Esaltante l’arrivo delle  donne che si sono date battaglia fino all’ultimo centimetro e Simona Baracetti con “mano lesta” ha “scippato” a Claudia Gelsomino, già con le braccia alzate, il primo posto; terza, a pochi secondi, la giovane Sara Speroni. E Cate?
Per gli uomini ancora una vittoria di Marco Brambilla, che come il buon vino, più invecchia meglio diventa.
Io, invece, come al solito, ho faticato, ovvero ho cominciato a faticare dal momento che Mohammed ha deciso di lasciarmi per  trovarsi  in tempo al traguardo  per attendere l’amico Roberto… per porgergli l’asciugamano! (Mohammed ha fatto la non competitiva di 6 km). Per un Mohammed che va una Natalina Dal Forno arriva e con lei ho fatto la strada rimanente fino quasi all’ultimo km dove l’ho lasciata per non fare l’ennesimo arrivo mano nella mano (il paese è piccolo, la gente mormora!).  53’52” il mio tempo, prima 10° di categoria, poi si sono accorti della mia vera età… e son diventato ! (Grazie OTC Como) 
Considerando che Casorate non è in piano non mi lamento, anzi! E Cate?  La mia giovane amica, dopo molti mesi di sosta forzata, ha ripreso a correre e con un 56’ 32” ha avuto un felice rientro. Altro rientro, dopo un lungo periodo di sosta  per Matteo Raimondi (l’appassionato commentatore di tante gare)… ma qui siamo ad un altro livello!
Nei prossimi giorni leggeremo i commenti degli altri, per conto mio posso serenamente dire: buona la prima!
Antonio

100_0426 Penso sia successo qualcosa, invece….
Due settimane fa una forma influenzale mi ha costretto a non poter completare il Monga, niente Treviglio e niente Cinisello. Ci riproverò l’anno venturo ad imparare a fare i Cross: se Beckham rimarrà al Milan magari chiederò qualche consiglio anche a lui …
Ho voglia di tornare a competere senza soffrire troppo, di provare qualcosa di nuovo e di incontrare un po’ di facce amiche, la Pu.Ma.Ten sembra confezionata su misura.
La forma fisica è quel che è, il meteo anche peggio, così fino all’ultimo resto in dubbio se partecipare o meno.  Venerdì sera, alla riunione settimanale con Quelli della Via Baracca, lancio la proposta e ricevo "ben due" (sic!) entusiastiche adesioni da Mauro e Giovanni e così ci iscriviamo.
A maggio, alla prima del Varesotto 2008, siamo scappati da Casorate sotto il diluvio… >>>>
Michele Romanini

DSC_2901 Bolla di bene… Grazie Rob
Ciao a tutti.
Prima PU.MA. TEN…promossi.
Questa che è finita (per fortuna) è  stata una settimana molto triste e pesante per il sottoscritto. Oltre ai problemi fisici caratterizzati dal mal di schiena (due notti senza riuscire a dormire), si è aggiunto anche un problema allo stomaco e dulcis in fundo un altro problema…tristissimo. Nonostante tutto…ho passato gli ultimi 6 giorni ad allenarmi ugualmente e regolarmente. Anzi ho caricato parecchio, corsa sulla e nella neve, ripetute sui 3mila, un lungo, allunghi…poi è successo quello di
cui parlavo sopra e il mio debole cervello ha pensato bene di chiudersi in se con il risultato di un bel "vaffanculo alla gara di domenica". Ieri sera però mi sono comunque scofanato i soliti 200 grammi pre-gara (mi conosco…) con una paventata idea di svegliarmi alle 6.00 in punto…. >>>
Fabrizio Poli

barac UNA MATTINATA ANOMALA CON UN ARRIVO ANOMALO … 😀
Sveglia alle 6.30h … erano mesi che non mi alzavo così presto per andare a gareggiare. Con le campestri si corre verso l’ora di pranzo o nel primo pomeriggio quando il fisico si è già scrollato di dosso il letto e la testa i sogni … ma tant’ è mi ritrovo in quel di Casorate alle 8h. Nel riscaldamento regna la voglia di non far fatica, pare proprio che non sia giornata agonistica, pare …
di fatto dopo il via scorgo già in lontananza le prime due che stanno prendendo il largo benché il primo passaggio al mille non sia così lento come le sensazioni mi fanno pensare. "E ok" mi dico "oggi i miei arti inferiori sono piombati, capita! " e invece km dopo km vedo le avversarie avvicinarsi e intorno al 4°km  scovo un po’ di sano agonismo che mi libera dalle pessime sensazioni.
Il percorso non è dei più semplici da interpretare, ci sono lunghi falsipiani a scendere che vanno corsi elasticamente per evitare di imballarsi fino alle spalle e salite….. >>>   Simona Baracetti
 
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: