18^ StraVizzola

Ottima gara oggi a Vizzola Ticino!
Forse perché mi sono aggiudicata la prima posizione assoluta nella 16 km! Mi è spiaciuto per la mia amica Alexia, in testa fino a 2 km dall’arrivo, ma causa un suo cedimento fisico, l’ho sorpassata e distaccata di circa un minuto. Brava Alexia, sicuramente ti rifarai al Varesotto.
Lasciamo da parte i miei successi e parliamo della gara. Non capisco perché viene snobbata e frequentata solo dall’Atletica San Marco in massa.
L’ambientazione è fra le più invidiabili, percorsi immersi nel Parco del Ticino, l’organizzazione è impeccabile, il ristoro anche.
Perché non siete venuti? C’era anche Capasso con il fedele Arturo!
Quest’anno due percorsi, uno più lungo per chi voleva faticare senza fare eccessive salite. La 16 km non è stata però così esaltante. Due giri sullo stesso tratto iniziale, tantissime serpentine che facevano ubriacare, sentieri impervi e sassosi. Non era certo il massimo per una gara, forse chi doveva farsi solo un lungo è stato soddisfatto. Comunque, complimenti a tutti, i sentieri erano segnati in modo perfetto e non c’è stata confusione. Ho letto che qualcuno ha sbagliato strada. Come ha fatto? Non ho commesso errori io che guardo sempre solo per terra. Cos’altro dire?
Alla prossima!
Vera Veronelli


Da PAESTUM Peppino ci fa sapere che:
Campionato Italiano Master di 10.000 metri svoltosi a Paestum il 3 di maggio ore 18.30.
Un bel percorso pianeggiante di circa 5 km da ripetere due volte e che circondava il famoso sito archeologico del luogo. Questa è l’unica nota positiva, per il resto meglio stendere un velo, tutto era approssimativo dalla distanza totale ai vari cartelli dei singoli km, all’arrivo non c’era nemmeno il cronometro che segnava il tempo, poi niente deposito borse, niente spogliatoi, niente docce, perlomeno io non li ho visti e infine il ristoro all’arrivo dove in cambio del chip davano un sacchetto con una bottiglietta d’acqua, un panino farcito e un’arancia. Per il resto un bel pomeriggio di sole e un discreto pubblico. Per la cronaca il time è stato di 00.45.02 (schifo) 15° di cat. su 59. Ciao a tutti by Peppino
P.S. Classifica gener. su championchip.it.


Questa mattina uno splendido sole ha fatto da cornice alla "Stravizzola", classica ormai anche per me podista da pochi anni e appuntamento che non ho mai mancato da quando ho iniziato la mia avventura a piedi. Dopo qualche giorno per me un po’ difficili, con pochissima voglia di correre, mi sono ritrovato con gambe fresche (proprio per la poca corsa in settimana) a lottare inaspettatamente coi miei compagni di società Roberto Pallaro ed Enzo Poletto, regolarmente parecchio davanti a me in ogni corsa nell’ultimo anno (e non solo). A metà corsa circa dei 10 km per noi in programma, Pallaro ha allungato decisamente, mentre sono riuscito a stare al fianco di Poletto abbastanza facilmente fino alla dura salita di Castelnovate, a poco più di un km dalla fine, dove invece di far valere le mie "doti" di scalatore, almeno per il mio livello, mi sono trovato con le gambe pietrificate dall’allungo del mio socio, ancora in gran forma dopo lo splendido quarto posto nella corsa a tappe in Costa degli Etruschi di settimana scorsa. Enzino ha continuato la sua progressione guadagnando due posizioni e arrivando quinto, proprio dietro a Pallaro, mentre io dopo la salita, sentendo le gambe non in grado di raggiungere chi mi precedeva, ho preferito continuare in modo regolare senza strafare inutilmente, "accontentandomi" dell’ottavo posto, ultimo dei premiati. Finalmente ho un po’ di fortuna con le premiazioni ultimamente! E Atletica San Marco ancora prima, sia come numero d’iscritti che come somma di piazzamenti: siamo sempre grandi!
Bello e duro come sempre il percorso. Peccato che nella 16 km, per la prima volta in programma, qualcuno abbia sbagliato percorso, ma effettivamente qualcosa nella scelta del percorso e nelle segnalazioni si può migliorare. Lungi da me però il criticare l’organizzazione, che per il resto riesce comunque sempre a proporre degnamente questa classica primaverile, perfetto antipasto del Giro del Varesotto, manifestazione che cercherò di preparare bene nelle prossime settimane per provare a colmare quel gap che rimane ancora tra me e i miei compagni-amici-rivali Pallaro e Poletto. Vedremo se riuscirò a non allenarmi troppo come spesso mi accade e a presentarmi con le gambe fresche come questa mattina.
Bè, alle prossime corse in giro per il varesotto…
Stefano Ruzza


L’ordine d’arrivo dei vincitori della 10,5 km
Uomini:
1° Oukhrid Lhoussain 37.04 – 2° Maurizio Testa 37.19 – 3° Francesco Guglielmetti
Donne:
1° Elisabetta Comero 42.38 – 2° Cecilia D’Andrea 48.08 – 3° Roberta Frigeri – 50.01
L’ordine d’arrivo dei vincitori della 16 km
Uomini:
1° Ouyat Salah 52.38 – 2° Andrea Basoli 58.49 – 3° Mauro Giangregorio 59.25
Donne:
1° Vera Veronelli 1.15.33 – 2° Alexia Aprile 1.17.18 – 3° Katia Giacomelli 1.21.10

NB. L’ordine d’arrivo della gara sociale SAN MARCO la trovi >>>QUI’>>>
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: