La STRAMILANO 2008 degli amici…

 
DSCN1373 Francesco, il maratoneta scalzo.
La mia prima ½ maratona da scalzo l’ho svolta a Milano nel 2006 ed eccomi qui, a distanza di due anni, a riprovare l’emozione di questa gara che all’epoca mi aveva messo a dura prova sia emotivamente sia fisicamente per via della ghiaia e pietre all’interno del Parco Sempione, prima dell’ingresso all’Arena. Due anni fa mi dovetti fermare pensando di rinunciarci, con fatica e dolore continuai, tagliando il traguardo. Ieri il dolore c’era, ma grazie all’esperienza delle gare passate e, come sempre, al tifo dei passanti e all’incitamento datomi, entrai con decisione nell’Arena dando tutto me stesso e riuscendo, con uno sprint finale, a tagliare il traguardo. Sia il parco che l’Arena gremivano di gente, molto più affollata dell’edizione vissuta precedentemente, in più all’11° km ho incontrato Gianni Morandi che ho potuto salutare e, anche se circondato da ragazzi che correvano insieme a lui, mi ha ricambiato il saluto e per me è stato uno stimolo in più per poter far del mio meglio.
E’ stata una gara bella e ben organizzata. Alla partenza, la folla mi ha molto rallentato e costretto a fare vari zig-zag, nonostante ciò sono riuscito a migliorare il mio tempo e vado sempre più progredendo dandomi sempre più sprone per le mie prossime gare che mi vedranno a Torino, Venezia, Firenze, Berlino e chissà dove le mie gambe (e il cuore) mi porteranno….grazie a tutti,
Francesco Arone (Podistica Vinovo)
N.d.R. – Francesco ha corso scalzo la mezza maratona in 1.37.59 (1.36.16 R.T.) giungendo al traguardo felice e sorridente; Candida, la sua ragazza, controllandogli le piante dei piedi ha esclamato: non sono nemmeno tanto sporche!!!
In bocca al lupo Francesco per le tue prossime gare…. a piedi nudi!

9660-1Stramilano, 6/04/2008
Cronaca di un disastro annunciato.
Alla fine avevano ragione….
Me l’avevano detto tutti, ma io ho voluto provare ed alla fine, a malincuore, ho dovuto dar ragione a tutti quelli che mi dicevano: “A Milano non conviene correre”
L’approccio, devo dire, è stato positivo: niente coda per il pettorale ritirato la settimana prima, maglietta carina. Anche l’inizio della giornata è stato perfetto: arrivo a Milano per tempo, anche perché tutti i miei amici partecipavano alla Stramilano People che partiva alle nove, li accompagno in Piazza Duomo dopodichè mi avvio verso Piazza Castello, incontro Cristina Lena e insieme con lei facciamo passare un po’ di tempo chiacchierando e scaldandoci. Organizzazione della partenza ottima (a parte l’orario di partenza….10.45!! Per fortuna non c’era il sole). Sparo, si parte!!! I primi chilometri corrono via lisci, c’è addirittura qualcuno che ci incita!!! Al terzo km passo nello strabiliante (per me) tempo di 11’!! Poi mollo e faccio la mia andatura, fino a metà tutto ok, chiudo il decimo in 46’, siamo in linea e tutto fila liscio dopodiché…. pandemonio: .…>>>>>
Anna Maria Fiori (GP Avis Vigevano)

miche

L’ultima annotazione è sugli automobilisti…

Due settimane fa a Casterno la semina, nei giorni scorsi è spuntato il germoglio.

"Veniamo anche noi alla Stramilano" annunciano fieri moglie e figli mostrandomi le sacche ritirate presso la filiale di una banca di Ossona.
Percorso breve per loro, agonistico per il papà, "quello con il ghepardo" come mi spiega mio figlio dopo aver studiato l’opuscolo della manifestazione.
Era qualche anno che mancavo alla partenza da piazza Duomo e non avevo mai assaporato l’atmosfera della Stramilanina.
Che bello vedere bambini, mamme con carrozzine, nonni e nonne, tutti galvanizzati dal fatto di indossare un pettorale che li rende protagonisti agli occhi di turisti e passanti in transito per il centro di Milano. Abbiamo tanto bisogno di gente che apprezzi lo sport attivo da contrapporre ai pigri sapientoni del "bar sport".
Saluto le mie "lumache" munite di palloncino dandoci appuntamento all’Arena, a missione compiuta!
E così è stato, solo che oltre ai vigili oggi hanno scioperato pure le mie gambe, anche loro di … ghisa. Ho fatto il "ghepardo" per metà, poi mi sono trasformato in "lumaca" con una gran voglia… >>>>?>>>
Michele Romanini (Quelli della via Ossona)
In FOTO GARE oltre 1500 scatti e presto anche i FILMATI
Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • OneMarathonForCapasso -  On 7 aprile 2008 at 20:22

     

    La 37esima Stramilano ha deluso molta gente, il percorso di questi due anni più corto e più stretto a creato non pochi problemi, sarà per lo sciopero dei vigili, ma sembrava di correre in una domenica qualsiasi in una città qualsiasi, non più musica durante il percorso, poche transenne colorate, anche dalla pubblicità, per il percorso, non parliamo poi dell\’arrivo all\’arena: fila per entrare, fila alle medaglie consegnate con poca voglia dagli operatori, fila agli stand.Per noi comuni mortali la Stramilano era è deve tornare ad essere una domenica per stare insieme, all\’insegna dello sport e del divertimento, a noi non interessa cronometrare i tempi ma solo vivere una giornata diversa, di festa e se vogliamo, arrivare all\’arena, carichi d’emozione.Va bene non voglio passare per un critica tutto, speriamo ora di trovare nei prossimi album le nostre solite foto da stampare e da mostrare agli amici increduli. Un grazie ai fotografi.Saluti,
    Roberto Tonon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: