Fabio Mascheroni, la Fidal e…

 

Il Sempione negato….
 
fabiomascheroni Ciao a tutti sono Fabio Mascheroni, volevo rispondere a tutti gli amici podisti che ieri al Trofeo Sempione nel dopo gara mi hanno fatto questa domanda e altri che ancora oggi se lo chiedono: “Perché hai corso senza pettorale e non sei classificato?”
Ecco la risposta.
La settimana scorsa ho preso contatti con l’organizzatore e amico Roberto Cella per fare l’iscrizione. Mi risponde che la gara è regionale Fidal e io essendo tesserato per una società fuori regione (Emilia R.) e facendo parte della graduatoria nazionale dei primi 10 atleti assoluti in Italia, dovevo fare i dovuti permessi per potervi partecipare come è scritto da regolamento. Ho comunicato alla mia società che avevo bisogno di questo permesso che alla fine consisteva in un nulla osta firmato dal segretario federale  con l’autorizzazione a poter partecipare a questa gara. Giovedì il mio presidente aveva ricevuto da Roma il fax spedito e firmato dal segretario federale, fax che è stato spedito in contemporanea anche in fidal Lombardia e in fidal Emilia R.
Ieri mi presento alla gara e il giudice Fidal non ha voluto farmi correre con il pettorale perché diceva che non aveva ricevuto nessuna comunicazione (solo loro non l’avevano ricevuto), nonostante io lo abbia subito messo in contatto con il mio presidente che gli ha spiegato che eravamo in regola con i permessi, non c’è stato niente da fare, non ha voluto farmi partire in gara, ho partecipato fuori classifica anche se mi sono classificato terzo.
Oltre che al danno economico perché non sono stato premiato che è il meno, questa gara mi serviva come preparazione per i campionati Italiani di cross che si svolgeranno il 15.03.2008 a Carpi, visto che sono tra i possibili nazionali ai prossimi campionati mondiali di campestre, era una tappa importante per la mia preparazione e con tutto quello che è successo nel pre-gara non ho potuto trovare la giusta concentrazione per potermi esprimere al meglio senza considerare che per mancanza di tempo ho dovuto dimezzare il riscaldamento. Mi è stata negata la partecipazione alla gara nonostante io fossi in regola con i permessi, tutto perché  nell’ufficio dove è stato spedito il documento nessuno l’ha visto o che altro.
Io credo che una soluzione si poteva trovare, mi facevano correre e dopo le dovute verifiche al limite mi squalificavano , ma in questo modo non sono stato proprio preso in considerazione e pure trattato non bene dal giudice Fidal.
Gareggio in tutta Italia, ma in Lombardia ci si trova spesso dinanzi a queste situazioni spiacevoli o simili.
Colgo l’occasione anche per complimentarmi con Roberto Cella e i suoi collaboratori per l’organizzazione dell’evento, non è facile gestire più di 1000 persone tutte assieme, il percorso è molto bello e spero di correre con il pettorale il prossimo anno… Fidal regionale permettendo….
Fabio Mascheroni
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • Valeria  On 5 marzo 2008 at 16:28

    Fabio, complimenti per il risultato e appoggio e solidarità per la delusione e il danno ricevuto.A quanto pare la Fidal, ai suoi atleti, sa solo chiedere. Sta diventando una situazione veramente paradossale e ridicola. Le cose su cui essere rigidi dovrebbero essere altre.Non voglio aggiungere altro.In bocca al lupo per Carpi!Ciao,Valeria.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: